Viaggio in Carinzia (Austria) a misura di bambino

Ospitiamo con grande piacere un contributo scritto da una nostra lettrice, Anna, coordinatrice del gruppo Facebook de Le mamme di Bologna. E’ una delle missioni principali di Famigliaontheroad quella di creare una rete di genitori inclini a condividere con gli altri le proprie esperienze ed in questo caso l’obiettivo è pienamente centrato.
Anna ci porta con il marito e i loro piccoli Giulia e Matteo in Carinzia, in Austria. Buona lettura e buon viaggio!

La montagna d’estate. Per qualcuno potrebbe essere una blasfemia. Io stessa non la concepivo fino a quando non è nata la mia prima bimba…da allora ogni estate una tappa in alta quota è d’obbligo!

Abbiamo alloggiato in un complesso di appartamenti convenzionati con la Spa e piscina esterna adiacente.
Potevamo quindi dedicare la mattinata con pranzo al sacco per le escursioni e rilassarci qualche ora il pomeriggio nella piscina.
La gestione è puramente famigliare. Abbiamo avuto la fortuna di alloggiare al piano terreno, con l’ingresso che dava su un grazioso giardino super curato con scivolo, altalena e saltarello davanti a casa.
Per chi è del mestiere: “what else?”
Parco Heidi
Siamo andati in questo Parco tematico coi personaggi di Heidi. Molto carino, specie per trascorrere un pomeriggio facendo una passeggiata ad alta quota (1900m slm) attorno al lago adiacente.
Parco natura
Il Parco è davvero ben curato. Solo un po’ difficile da trovare…ma chiedendo qualche indicazione all’ufficio turistico in paese si riesce a raggiungere.
Pieno di casette sugli alberi e giochi da fare. La mia bimba si è divertita un sacco!
Un ingresso si trova adiacente a una seggiovia dove è possibile salire ad alta quota e l’altro a un maneggio dove abbiamo fatto fare un giro sul cavallo alla bimba grande.
Nella pause abbiamo sperimentato lo slittino su rotaia (molto carino per passare un’ oretta). C’è anche un parco avventura ma consigliato per i bimbi un po’ più grandi.
Treno a vapore
Adiacente a Mariapfarr c’è il paesino di Mauterndorf, dove è possibile prendere il treno a vapore e percorrere un itinerario panoramico in mezzo ai boschi.
Purtroppo le corse sono poche e limitate. Consiglio di guardare bene giorni, orari e assicurarsi di fare il biglietto per poter salire perché davvero affollato dalle famiglie e si rischia di rimanere giù.
In estate c’è solo il venerdì, sabato e domenica con solo due corse alle 10 e alle 14.
Abbiamo dedicato una giornata alla visita di Salisburgo. Una città tipica davvero carina. Merita una gita!

Parco Abenteur
A un’oretta da Mariappfarr si trova il parco animali di Affenberg, dove è possibile passeggiare liberamente in mezzo ai macachi. Inutile dire quanto si siano divertiti i bimbi!
La Carinzia è dominata da laghi. Noi siamo stati al lago di Velden am Woerthersee. È balneabile. Trovata una spiaggia (tutte private) ci siamo rinfrescati: è stato un piacevole pomeriggio.
A Klagenfurt c’è un bellissimo parco natura (Europa park) dove andremo sicuramente la prossima volta che torneremo in Carinzia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *