Alpe Camaggiore e Alpe Tedoldo: un’idea per una gita o un pic-nic con i bambini

Per chiudere il nostro weekend in Alta Valsassina, dopo aver visitato Taceno e Parlasco, il Pian delle Betulle e aver sperimentato il Jungle Raider Park, abbiamo optato per una gita all’Alpe Camaggiore e all’Alpe Tedoldo.
Siamo nel territorio di Vendrogno, in provincia di Lecco e, in occasione della nostra piccola vacanza, l’abbiamo raggiunto, in circa mezz’ora, dall’Hotel Sassi Rossi di Crandola.

Risalendo da Sanico, su una strada a tornanti stretta ma comunque facilmente percorribile, si parcheggia l’automobile al termine della strada carrozzabile. Di lì in poi dovrete proseguire a piedi, a meno che non siate in possesso del permesso speciale (rilasciato dal comune di Vendrogno).
In circa 15 minuti (un percorso pianeggiante) raggiungerete prima un cartello che preannuncia il vostro arrivo a destinazione e, subito dopo, le baite che costituiscono l’alpeggio.

Il piccolo borgo è davvero grazioso e, appena superato, vi troverete in un prato verde con un parco giochi per bambini e tavoli dove fare un pic-nic (nel borgo c’è anche un rifugio).
Fate ancora qualche passo e raggiungete la croce in ferro che non potrete non vedere, per poter godere dello splendido panorama sul Lago di Lecco e in particolar modo su Bellano e Dervio.
Diverse sono le camminate che potrete affrontare proprio da qui.

Ritornando verso l’automobile, dopo averla raggiunta potrete proseguire a piedi e prendere la prima strada sterrata che trovate sulla vostra sinistra. In circa 10 minuti vi troverete all’Alpe Tedoldo, caratterizzato da piccole baite e da un bel prato (anche qui ci sono dei tavoli) perfetti per un pic-nic (noi siamo incappati in una festa degli alpini e non abbiamo potuto rinunciare al panino con la salamella!).

Entrambe le mete sono facilmente raggiungibili anche con i bambini, sia perché i percorsi sono brevi sia perché con un dislivello davvero irrisorio. Nelle calde giornate estive, troverete inoltre anche un po’ di fresco che non guasta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *